Sezione principale

Indietro

Incontri letterari

Approfondimento 22 Febbraio 2013

19/02/2013

SALA D'ATTORRE DI CASA MELANDRI

RAVENNA, VIA PONTE MARINO 2

XXXIX ciclo annuale 2012-2013

Appuntamenti del secondo bimestre

(Ingresso Libero)

Venerdì 22 Febbraio 2013 ore 18.00

DUEMILA ANNI DI LINGUAGGIO ANTICLERICALE NELLE PAROLE DEI SANTI

Paolo Gambi QUELLO CHE I PRETI NON DICONO (PIÙ) (ed. Fede & Cultura)

A cura di Paolo Gambi (scrittore - saggista)

Partecipa don Alberto Brunelli

 
 

IL LIBRO
Clericali e anticlericali. Nel linguaggio corrente si pensa che gli uni siano nella Chiesa, gli altri fuori da Essa. Niente di più falso. Se solo si conoscesse un po’ la storia della Chiesa e la mistica dei suoi Santi, si scoprirebbe che i più accaniti anticlericali non sono stati né i massoni né i garibaldini, ma alcuni di quei mistici che sono finiti per essere celebrati dalla gloria degli altari. Uno di loro si è pure proclamato anticlericale: San Josemarìa Escrivà de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei. Questo libro vuole percorrere, in modo quantomeno abbozzato, la storia della Chiesa per far parlare, tramite pagine dimenticate, Padri della Chiesa, Dottori della Chiesa, Santi, Beati e Papi che non hanno avuto paura ad alzare la propria voce contro le brutture del clericalismo. Preti pedofili fustigati da San Pier Damiani nell’anno 1000, vescovi ricchi e tronfi flagellati da Sant’Antonio da Padova nel 1200 o da Santa Caterina di Siena nel 1300. Ma anche dinamiche di autoreferenzialità profeticamente denunciate dal Beato Rosmini nell’800, o le grida inascoltate del Servo di Dio Savonarola. Non senza una sorpresa finale, e forse un po’ inaspettata, legata a Papa Benedetto XVI.
Questo libro è un invito per tutti i cristiani che compongono la Chiesa cattolica a tornare a parlar chiaro, per uscire dalle paludi di quel clericalismo che hanno reso l’immagine della Chiesa detestabile a così tante persone. Il tutto sotto i buoni auspici della migliore Tradizione cattolica.

L’AUTORE
Paolo Gambi. Scrittore (con una quindicina di libri all’attivo) prestato al giornalismo e alla vita catodica nelle tv locali, alterna periodi di razionalità nel bel vivere romagnolo con attimi di follia in giro per il mondo. Orgoglioso uomo di periferia, è in perpetua attesa che un giornale nazionale lo chiami a dirigere una redazione milanese o romana. Ma solo per il gusto di poter rispondere: “No grazie”.

GENNAIO 2019

Scopri tutti i nostri eventi

dom lun mar mer gio ven sab
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Sending...

SEGUICI ANCHE SU:

Iscrizione alla newsletter

Inserisci la tua e-mail e iscriviti alla nostra newsletter.

Resta sempre aggiornato sugli eventi del CRC.

CentroRelazioniCulturali © Copyright 2014, All Rights Reserved Credits: Vista Tecnologie Mappa del Sito Policy privacy